IL GRUPPO GNOMONISTI VIGEZZINI E  LO STAFF    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giacomo BONZANI (Gim) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Corrado PIDO' Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Guido DRESTI Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Rosario MOSELLO Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Teresa BIANCO  
Laura MINACCI  
Francesca FEMMINIS  
Rossana RAMONI  
Rodolfo PIRALLA  
Nicola COCO      

Rosario MOSELLO

(Napoli 2 ottobre 1950) Opera  da un quarantennio nel campo della ricerca ambientale, occupandosi di ecologia e di inquinamento delle acque superficiali. Da oltre 15 anni si occupa nel tempo libero di gnomonica, aderisce alla  Sezione Quadranti Solai dell’Unione Astrofili Italiani e della British Sundial Society. Ha contribuito al catasto delle meridiane italiane coordinando  la raccolta dei dati tecnici di quelle presenti nella provincia del Verbano Cusio Ossola. Una parte di questo lavoro è stato sviluppato in un libro sulle meridiane nelle aree alpine, con particolare riferimento alla Val d’Ossola. In collaborazione con Guido Dresti ha svolto numerose ricerche in campo gnomonico, i cui risultati sono stati pubblicati su riviste nazionali ed internazionali. 

Guido DRESTI

Guido Dresti è nato a Craveggia il 16 Settembre 1946. Dopo essersi ritirato dall’attività lavorativa ha iniziato ad interessarsi di gnomonica, la scienza che si occupa, fra l'altro, della costruzione di orologi solari. Da oltre vent'anni si dedica intensamente a questa sua passione, con molte opere al suo attivo. Ha partecipato al restauro di antichi quadranti solari e alla costruzione di nuove realizzazioni, soprattutto in Val d'Ossola e nel vicino Canton Ticino.

Tuttavia, suo interesse principale sono lo studio, la ricerca e la ricostruzione di antichi quadranti portatili e di strumenti astronomici. Ha un'ampia e diversificata serie di ricostruzioni al proprio attivo, comprendente, tra gli altri, modelli di astrolabi, orologi solari poliedrici, quadranti azimutali. Si tratta sempre di modelli originali, ogni volta ricalcolati analiticamente e realizzati prevalentemente in ottone.

Fra le sue realizzazioni, di particolare rilievo sono la copia dell’Astrario di Giovanni Dondi, del quale esistono al mondo meno di dieci ricostruzioni, conservate nei più importanti musei, un torquetum, uno svegliatore monastico e il modello dello scappamento di Galileo. Prende regolarmente parte alle attività della Associazione di Gnomonica Italiana e dell’Associazione Italiana Cultori di Orologeria Antica Hora, partecipando ai seminari nazionali e collaborando con numerosi esperti italiani e stranieri. Nell'agosto 2013 ha esposto le proprie opere a Craveggia, in una mostra intitolata La misura del tempo attraverso le ricostruzioni di Guido Dresti, che ha riscosso notevole successo a livello di pubblico e di stampa.

Giacomo  “Gim” BONZANI

Villette  (VB) 18 maggio 1953.  Architetto. Già Perito Elettrotecnico (1973) poi Geometra (1982), senza mai tralasciare  il lavoro a 43 anni nel 1996, si laurea in Architettura  a Milano. Ha  lavorato dal 1974 al 1986 come Responsabile d’Esercizio di Impianti Funiviari alla Piana di Vigezzo, quindi approda nelle FS  nel settore Trazione. Con le divisionalizzazioni aziendali del 2001 passa alla Cargo di Trenitalia; prima come Tutor poi occupandosi prevalentemente di Sicurezza sino al 2011, anno di ritiro dal lavoro e dalla libera professione. Appassionato di astronomia sin dalla gioventù, si interessa di orologi solari dal 1985 ispiratosi all’Ing. Giacomo Brindicci Bonzani  pioniere della rinascita gnomonica in Ossola e Vigezzo in particolare.  Ha realizzato numerosi quadranti solari nel VCO e in Canton Ticino anche in coppia con Guido Dresti.  Nel periodo 1999 - 2005, incoraggiato da Gianni Ferrari, ha ideato l’avveniristico “Specchio di Viganella”, realizzato nel 2006 dalla REV sole doppio di Emilio e Marco Barlocco. Dal 1999 è collaboratore del settimanale diocesano Il Popolo dell’Ossola.  A partire dal 1981 ha pubblicato una decina di testi su vari argomenti, sia di storia che di architettura locale. Alcuni suoi scritti sono stati pubblicati sulle riviste:  La Tecnica Professionale FS, Ingegneria Ferroviaria, Trasporti & Cultura, Quota Neve, Oscellana, La Rivista, Le Rive, Territori Notizie, La Gnomonica, e Pucianiga.  Eclettico vignettista ha illustrato Mino, Tirkjus e Funigiak,  Le Vignette di Gim,  e diverse pubblicazioni di  tipo storico e saggistico della Pro Loco di Villette della Val Vigezzo. E’ pubblico amministratore a Villette dal 1975, rivestendo ivi anche la carica di Sindaco per tre mandati dal 1990 al 2004.  “Cavaliere” dal 1995, nel  giugno 2006 è stato  nominato “Ufficiale”  dell’Ordine  Al  Merito della  Repubblica Italiana.     

Corrado PIDO’

Nato a Premosello Chiovenda il 28 Aprile 1967, ha compiuto studi tecnici diplomandosi in meccanica presso l’I.T.I.S. di Domodossola. Dopo alcune esperienze lavorative, entra a far parte del gruppo Alessi, nota azienda di Industrial Design, dove dopo una rapida carriera, si occupa di sistemi informatici e Networking. La passione per l’astronomia esplode nell’aprile del 1997 dopo aver osservato il passaggio della famosissima cometa Hale-Bopp, ed entra quindi a far parte dell’Associazione Astrofili Novaresi (APAN) dapprima come socio aderente, poi come socio ordinario e consigliere del direttivo oltre che responsabile per la divulgazione e didattica sezione APAN VCO. Per l’osservatorio cura la parte di automazione e tecnologica in genere. E’ inoltre curatore ed editore del sito istituzionale www.osservatoriogalilei.com.  Nel 2008 partecipa in qualità di relatore e collaboratore della sezione strumentazione UAI al convegno nazionale, svoltosi a Biella con l’argomento: “sistemi hardware-software per la gestione di un sistema di copertura a cupola media 4/6 metri”.  Dal 2015, grazie agli amici Bonzani e Dresti si approccia alla gnomonica.

 

LO  STAFF


Teresa BIANCO

"Nata a Petrizzi il 6 Dicembre 1955, ha conseguito il diploma di Ragioniere presso l’I.T.I.C. di Domodossola nel Giugno 1973. Le sue esperienze lavorative: Impiego nei settori Import/Export della casa di Spedizioni “Saima” Domodossola – Gestione portafoglio clienti presso Agenzia Assicurativa “RAS” Domodossola  - Contabilità e gestione dell’esercizio Caffè “Regina” Domodossola - Quadro Aziendale RFI/Trenitalia  dal 1980 al 2013 ed infine, ad oggi, ritirata dal lavoro, ciò che le ha consentito un  approccio entusiastico alla gnomonica, settore che intende coltivare ed approfondirne le conoscenze con gli insegnamenti degli amici esperti della materia e a tale scopo questo Seminario, con i relativi interventi, sarà un’opportunità importante”.   

Nicola COCO

Classe 1941, nato a Torino. Dopo vari spostamenti con la famiglia  (il padre era Carabiniere), approda in Ossola a Premosello nel 1950. Completati gli studi  si diploma Geometra. Come primo provvisorio impiego è docente di matematica e materie tecniche alla Scuola Professionale Galletti di  Domodossola e alle Medie di Domodossola e  Crodo.  Segue un’esperienza in campo edile in un cantiere ad Andora (SV) dov’era in corso la realizzazione dell’autostrada dei Fiori. Per motivi famigliari ritorna a Premosello impiegandosi per alcuni anni presso un’impresa edile di Trontano. Successivamente vince un concorso nazionale  per 360 posti di geometra  per Uffici Tecnici Erariali  indetto dal Ministero delle Finanze. Vincitore di concorso viene destinato a Novara dove lavora sino al 30 novembre 1993.  Da pensionato si dedica alla casa e a piccole attività agricole. Ne 2000, casualmente scopre la passione per gli Orologi Solari  attratto da alcuni manoscritti del pittore locale Pasquale Monti di Cuzzago (1834-1911) che allora realizzava anche meridiane con un antico metodo grafico geometrico che non richiedeva necessità dell’uso di calcoli. Ha realizzato meridiane per amici e conoscenti a tutolo gratuito, pago solamente del loro buon funzionamento.  Approfondendo la scienza gnomonica, realizza orologi solari in legno che ha esposto in alcune mostre ove richiesto. 

Francesca FEMMINIS

nata il 21 Novembre 1986, di Druogno, diplomata in Liceo della Comunicazione, con indirizzo di studi sportivo, presso l'Istituto Antonio Rosmini di Domodossola. Fin dalle prime esperienze lavorative si è occupata dell'organizzazione e della gestione di attività per bambini, passando poi a lavori stagionali di animazione e coordinazione di eventi. Da cinque anni lavora come impiegata presso la Lepontina Gestioni di Druogno come addetta all'Ufficio Informazioni Turistiche, occupandosi inoltre dell'animazione estiva e del programma eventi del Comune di Druogno. Oltre a questi incarichi si occupa delle attività di gestione legate al Parco di Educazione Stradale di Druogno e degli Impianti Sciistici della Baitina: sono sue mansioni la coordinazione di gruppi e gite scolastiche, la promozione pubblicitaria e l'organizzazione generale delle attività.

Laura MINACCI

Di Toceno. Laureata  in beni culturali a Milano, attualmente frequenta un corso di  Laurea Magistrale in Scienze della comunicazione pubblica e sociale presso la Facoltà di Lettere e Beni Culturali dell’Università di Bologna.Dal 2011 è coordinatore dell’Ecomuseo Ed Leuzerie e degli Scherpelit di Malesco, (riconosciuto dalla Regione Piemonte) e membro del Consiglio direttivo della Rete degli Ecomusei del Piemonte.Responsabile dell’organizzazione  di Malescorto, Festival internazionale del cortometraggio, giunto alla 16^ edizione; ne ha curato le ultime cinque edizioni. Attualmente segue un progetto di promozione della Valle che ha visto la realizzazione di un nuovo portale,  www.vallevigezzo.eu. Ha collaborato  come assistente di produzione alla realizzazione di prodotti video sul territorio ossolano. Nel 2012 ha fatto parte della giuria del concorso A corto d’Aria indetto dalla televisione svizzera RSI e nel  2013, addetta all’ ufficio stampa e comunicazione di un festival svizzero. Nel corso degli anni ha maturato esperienza in ambito sociale: proposto progetti di educazione ambientale, lavorato in centri estivi e in una struttura per anziani, dove è tuttora animatore  e organizzato attività con le scuole.    In ambito  turistico- culturale, ha  lavorato  presso diversi uffici turistici e musei; da anni si occupa dell’ organizzazione di eventi, mostre e concorsi.

Rodolfo "Rudy" PIRALLA

Nato a Mergozzo nel 1966, si diploma geometra nel 1985 e dopo aver svolto il servizio militare collabora col padre nella piccola azienda di graniti a conduzione famigliare. Appassionato di astronomia e navigazione, inizia ad eseguire osservazioni al sestante e cerca di  coniugare la bellezza naturale del granito col fascino "senza tempo" della gnomonica, eseguendo alcuni orologi solari.

Rossana RAMONI

Originaria di  Re,  classe 1990.  E’ laureata  in “Scienze umane dell’Ambiente, del Territorio e del Paesaggio” presso l’Università degli Studi di Milano (2010/13)
Ha seguito un corso di perfezionamento post laurea “Turismo culturale per lo sviluppo dei territori” presso la Scuola di Alti Studi in Economia del Turismo Culturale - Cattedra Edoardo Garrone a Siracusa (2013).
Di seguito ha frequentato un corso di “Accompagnatore turistico” presso il “Formont”: Consorzio per la Formazione Professionale delle Attività di Montagna (2013/2014).